Groppo Rosso - M.Bue m 1724
Alta Val d'Aveto - Liguria
Escursionismo, EE
disl. 550

EmilioOo emilio.deangelis@tiscalinet.it
Anello dell'Alta Val d'Aveto
Da Santo Stefano d'Aveto si segue la strada per Rocca d'Aveto, si supera la frazione di Roncolungo e si lascia l'auto prima di un gruppo di case, a quota 1210 ca. Si prende un sentiero sulla sinistra (segnavia triangolo giallo vuoto) che si dirige a NO contornando le pendici SO del Groppo Rosso; scacciati i propositi alpinistici evocati da contrafforti del Groppo Rosso, si prosegue in un rado bosco fino ad un bivio, dove si volta a destra, salendo con ampi tornanti alla vetta del Groppo Rosso (1593 m). Di qui si segue una forestale verso NE, fino allo spartiacque che segna il confine fra Liguria ed Emilia (volendo il segnavia "triangolo giallo vuoto" accompagna in breve, con una deviazione sulla sinistra, alla sommita' del Monte Roncalla, 1685 m). Sulla linea di confine la forestale piega a SE e scende al passo della Roncalla (1596 m); dal passo si abbandona la comoda forestale per seguire rigorosamente lo spartiacque che porta, attraverso una fitta boscaglia, toccando la vetta del Groppo delle Alpi (a N vista sui precipizi affrontati dalla Ferrata Mazzocchi e sul Bivacco Sacchi) alla sommita' del Monte Bue (1724 m - sui pianori sommitali albergo abbandonato e stazione di arrivo di un'altrettanto abbandonata cabinovia). Dopo un'eventuale excursus alla cima irta di antenne del Monte Maggiorasca (1804 m - tetto dell'Appenino Ligure ;D), si scende lungo i pendii sfregiati dalle piste fino a giungere, lasciando la cabinovia alla propria sinistra, al Prato Cipolla, gia' ben visibile dall'alto, dove sorge la spartana Capanna Rosetti (un locale sempre aperto, 5-6 materassi, stoviglie e possibilita' di accendere fuoco di legna). Dal Prato Cipolla un comodo tratturo (segnavia rombo giallo) porta nei pressi della stazione bassa della cabinovia e, incrociata alcune volte la strada carrabile, al punto di partenza dell'itinerario. Si puo' stimare che per l'itinerario descritto siano necessarie circa 5 ore di cammino, ma le condizioni del terreno e le varianti scelte possono rendere necessari tempi molto differenti. Nella stagione fredda indispensabile per una progressione sicura avere al seguito i ramponi. La zona offre moltissime possibilita': si consiglia per orientarsi al meglio la carta 1:25000, ed. Multigraphic (FI), foglio 7 "Val d'Aveto".


Lavori in corso...

indietro