Rif.Coldai - Rif.Torrani m 3219
Civetta-Moiazza - Veneto
Escursionismo, EEA
disl. 1100
durata 7

Roberto "Buzz" roberto@sacom.net
2° - In cima per la Ferrata Alleghesi
2° Giorno Dal Rif. Coldai al Rif. Torrani (2984m 0437-789150) Dal rif. Coldai, con una splendida vista sul Pelmo, ci inoltriamo in direzione sud lungo il Sentiero Tivan (Anello Zoldano), segnavia 557, costeggiando il versante est del massiccio. Ad un paio d'ore circa dalla partenza, superato lo Schenal del Bech (2318m) arriviamo alla Porta del Masarè, dai grandi massi. Da, qui, anche in base alle condizioni meteo, possiamo decidere se salire per la Ferrata degli Alleghesi o per la via Normale. 2.a Alleghesi. Dalla destra parte il sentierino che porta verso l'attacco della ferrata. Il primo tratto di salita è abbastanza verticale e si supera con pioli e cavi metallici. Poi lo sperone si inclina e, per placche e un paio di canali, si arriva a circa metà parete. Il percorso devia quindi verso sinistra, si sale per un bel camino verticale, poi per salti rocciosi fino ad una sella. Quindi per un sentierino fino alla cresta, fra Punta Civetta e Punta Tissi. Si percorre l'ultimo tratto di cresta, in pratica sulla cima di Punta Tissi e quindi, proseguendo lungo la cresta, su roccette e sfasciumi, fino alla cima (3219m). In ogni momento della ferrata, nel primo tratto verso la val Zoldana; nel tratto di cresta verso Alleghe, lo sguardo si perde a più di 2000 metri sotto. La vista è veramente vertiginosa. Il rifugio Tissi, da dove ieri avevamo ammirato l'imponente parete, è un puntolino a sbalzo verso il lago. In ogni direzione lo sguardo spazia sui gruppi montuosi circostanti e, nelle giornate terse, fino alla laguna veneta. Macchina fotografica con grandangolo e/o videocamera, binocolo, cartina 1:100000 per riconoscere tutti i gruppi montuosi attorno: se la giornata è bella in cima il tempo passa velocemente! Dalla cima, in circa 30 minuti si scende al rifugio Torrani, su facile sentiero per roccette. Dal rifugio Coldai al Torrani 6/7 ore più le soste. 1100 m di dsl. 2.b Via Normale Dalla Porta del Masarè si continua lungo i saliscendi dell'anello zoldano per circa 30 minuti. Quindi evidenti indicazioni ci portano a sinistra, a risalire un ripido ghiaione, fino all'attacco della parete (2420m). Si superano, con l'aiuto di un cavo metallico, alcune balze inclinate (I°), poi si arrampica una fessura (II°) di circa 20 metri, con cavo. Sempre aiutati da un cavo si traversa a destra, su una placca inclinata e spesso bagnata, esposta: il Passo del Tenente. Si sale quindi per circa 200 metri superando un camino e belle placche di roccia ottima (II°), sempre aiutati, volendo, da cavi metallici. Si piega poi a destra su un'ampia cengia per un centinaio di metri. Si arrampica un camino (II°) di 3/4 metri e, piegando obbliquamente verso sinistra, divertendosi su ottima roccia con passaggi di I° e II° fino ad arrivare al rif. Torrani. Dal rif. In circa 45 minuti si arriva alla croce in ferro della cima della Civetta. Dal rifugio Coldai alla Cima circa 6 ore più le soste. 1100 m di dsl. Attenzione. In caso di cattivo tempo sia la Ferrata degli Alleghesi che la Normale possono presentare passaggi delicati. A parte l'ovvio pericolo dei fulmini sui cavi metallici, in caso di neve, anche alcuni centimetri, la discesa dalla normale diventa problematica: impossibile individuare il percorso dall'alto. Specie nel tratto iniziale, i primi 300 metri di discesa, non assicurati, possono essere pericolosi. In caso di tempo incerto, partire presto può assicurare alcune buone ore prima dell'arrivo delle nuvole e della pioggia, verso la tarda mattinata. Al piccolo rif. Torrani le brande sono nello stesso ambiente in cui si consumano i pasti. E' un rifugio di cat. E, quindi abbastanza costoso. Il consiglio, anche per il giorno successivo, è di essersi portati qualche provvista, con cui confezionare panini. Probabilmente avremo una parte del pomeriggio e la serata per riposare e "fissare" nella mente le emozioni della salita. L'ambiente attorno è una gioia per gli occhi di chi ama la montagna.



Tappe (4)

Lavori in corso...

indietro