Monte Guglielmo m 1957
Prealpi Bresciane - Lombardia
Escursionismo, E
disl. 955
durata 5 h

Radice Giuliano doramarkus1@virgilio.it
Monte Guglielmo (da Caregno - Val Trompia)
A Caregno (m.1002), raggiungibile da Gardone Val Trompia (BS) per strada nell'ultimo tratto piuttosto stretta, si lascia la macchina nell'ampio parcheggio dell'albergo bar "La Fabbrica". Si prosegue, in leggera salita, sulla stradetta principale, evitando tutte le deviazioni segnalate, tra cui il sentiero 518 che utilizzeremo al ritorno. Dopo circa 30', quando la stradetta inizia a scendere, una deviazione sulla sinistra (indicazione "Pontogna") ci fa entrare nel bosco tramite un sentierino che, dopo circa un quarto d'ora, giunge ad un incrocio. Si procede sul sentiero-mulattiera in salita a destra, che si segue per un notevole tratto, evitando anche in questo caso tutte le deviazioni. Dopo una leggera discesa, usciamo dal bosco e raggiungiamo Malga Pontogna (a destra possibile deviazione per il vicino e visibile rifugio Pontogna). Si prosegue ancora sulla mulattiera principale fino alla visibile Cascina Gale (m.1557). Qui incrociamo la segnaletica bianco-azzurra del sentiero 3V, che seguiamo a sinistra puntando verso il crinale del Monte Guglielmo. Passiamo a fianco della pozza d'alpeggio della cascina e risaliamo a zig-zag una costola erbosa, a cui segue una specie di corridoio tra alcune roccette. Si percorre poi un tratto molto ripido, dopo di che ci si sposta a sinistra e, sempre in discreta pendenza, si raggiunge il crinale in prossimita' di una bocchetta. Andando a destra, su traccia non segnata, in 5' si e' in cima al Dosso Pedalta (m. 1957), il punto piu' alto del lungo crinale del Monte Guglielmo (splendido panorama, in particolare sul sottostante Lago d'Iseo e su Montisola). Si torna sui propri passi e si prosegue sulla dorsale fino all'evidente Monumento al Redentore (localita' Castel Bertino, per molti la "cima" del Monte Guglielmo, ma in realta' alta m.1948). A questo punto sono passate circa 3 h da quando siamo partiti. Per il ritorno ci lasciamo alle spalle la cappella-rifugio e percorriamo il largo sentiero che passa prima per la Malga Stalletti Alta e poi per gli Stalletti Bassi; proseguiamo poi fino ad un roccolo dove imbocchiamo il sentiero 518 che, attraverso il Passo dei Sabbioni, ci riporta alla macchina in circa 2 ore.


Lavori in corso...

indietro