Monte Pirchiriano m 960
Prealpi piemontesi - Bassa Val di Susa - Piemonte
Escursionismo, EEA
disl. 630 m
durata 4 h

Radice Giuliano doramarkus1@virgilio.it
Ferrata della Sacra di San Michele
Questa ferrata raggiunge lo stupendo monastero chiamato Sacra di San Michele, posto in cima al Monte Pirchiriano. Avvicinamento: a S.Ambrogio Torinese (330 m), nei pressi del ristorante "Cacciatore", parte una vietta; proseguendo su questa, che costeggia il Monte Pirchiriano, ad un certo punto si incontra una tabella che indica l'inizio della ferrata (10' dal paese). Descrizione: la ferrata, che lungo tutto il percorso e' attrezzata con il cavo, inizia con dei tratti molto facili a cui poi seguono alcune placche esposte facilitate da numerosi gradini metallici. Dopo circa 1h e 30' si incontra una via di fuga. Il tratto successivo e' caratterizzato da un lungo tratto di sentiero, poi un'altra placca, ancora sentiero e poi un bel tratto verticale abbondantemente assistito dai soliti gradini. A questo punto si incontra un'altra via di fuga. L'ultimo tratto e' veramente facile e breve e ci porta sul retro della Sacra di San Michele (960 m, circa 2h 30'- 3 h dalla partenza). Un sentiero boschivo (abbondanti cartelli) porta in 15' sul vialetto di accesso alla Sacra. Qui parte la mulattiera di discesa (cartello "antica mulattiera") ma prima conviene andare a sinistar a fare una visita allo stupendo monastero, simbolo del Piemonte. La discesa richiede circa 1h e porta direttamente a S.Ambrogio. Commenti: ferrata facile, nei pochi punti difficili (alcune placche verticali e piuttosto esposte) numerosi gradini metallici facilitano di molto la progressione. E' preferibile parcheggiare in paese e non all'attacco della ferrata (possibilita' di furti sulle macchine).


Lavori in corso...

indietro