Rocca dell'Abisso m 2755
Alpi Marittine - Piemonte
Escursionismo, E
disl. 900 m
durata 5 h

Radice Giuliano doramarkus1@virgilio.it
Rocca dell'Abisso (dal col di Tenda)
Si raggiunge il colle di Tenda (m.1871, confine ligure-piemontese) da Limone Piemonte (CN), dove si lascia la macchina. Si prende l'evidente sentiero a destra, che si dirige verso la nostra montagna e, dopo poco, seguendo i segnavia, si sale decisi verso destra (segnali). Si passa vicino ai ruderi di un forte, facente parte del vecchio sistema difensivo del confine italo-francese e, dopo un po' si confluisce su una mulattiera militare che successivamente si abbandona in quanto franata (sassi a sbarrare il proseguimento). Dunque a destra in leggera salita a raggiungere un laghetto per poi curvare bruscamente a sinistra ricollegandosi al proseguimento della mulattiera nei pressi di un imponente fortilizio. Si sale a destra per prati che man mano cedono posto alle pietraie. Le si percorrono seguendo tracce di passaggio fino a raggiungere l'anticima della Rocca dell'Abisso, dotata di croce metallica, dove si ferma la maggior parte degli escursionisti. Splendida visione sulle Alpi Liguri (Marguerais, Toraggio), sulle montagne dell'Argentera (Maledia, Gelas)e sull'isolato Monviso. La vetta principale, segnata da un alto ometto, si raggiunge in 10' di cresta non difficile (qualche passaggino di I) ma esposta (3h circa dalla partenza). Ritorno sulla stessa via dell'andata.


Lavori in corso...

indietro