Ferrata del Limbo m 2335
Monte Mucrone - Piemonte
Escursionismo, EEA
disl. 1100
durata 3-4 ore

Valter Quenda vq65@virgilio.it
Monte Mucrone (2335m)
 
Il monte Mucrone si eleva a chiusura della conca di Oropa, nota per il famoso santuario. Dalla sua sommita' nelle giornate limpide e' possibile godere di un bel panorama sul vicino monte Mars, sui monti della bassa Valle d'Aosta ed anche sul gruppo del Rosa. Va pero' detto subito che durante la stagione estiva le giornate veramente limpide sono davvero poche, perche' la zona e' esposta alla salita delle "nebbie" dalla pianura, con conseguente formazione di cumuli pomeridiani. Il periodo consigliato per questa gita e' quindi quello autunnale o, in mancanza di neve, anche quello invernale data la quota tutto sommato modesta. Il paesaggio circostante mostra purtroppo i segni evidenti di un'antropizzazione "selvaggia", con numerosi impianti di risalita, alcuni non piu' funzionanti ma non per questo smantellati, e nella parte bassa dell'itinerario e' segnato dall'intensa frequentazione domenicale di "gitanti" che con l'escursionismo hanno spesso ben poco a che vedere. Il temporaneo fermo per manutenzione della funivia contribuisce tuttavia a limitare la frequentazione nella parte alta, e comunque la ferrata si sviluppa in una zona laterale, frequentata solo da escursionisti ed arrampicatori. L'itinerario esposto in seguito e' uno dei possibili itinerari di avvicinamento alla ferrata. Non e' detto che sia il piu' breve, ma sicuramente e' ben segnalato e difficile da sbagliare. Si tenga presente che, nonostante le numerose relazioni presenti su internet consiglino di utilizzare la funivia, questa e' chiusa per manutenzione da settembre 2001 e non si sa quando riaprira'. L'avvicinamento a piedi dal santuario e' quindi l'unico al momento (giugno 2002) praticabile. Accesso: Da Biella si seguano le numerose indicazioni per il santuario di Oropa. Dal santuario proseguire ancora per qualche centinaio di metri fino a raggiungere il piazzale delle funivie, dove si puo' parcheggiare l'auto. Itinerario: Dal parcheggio delle funivie si imbocca l'unico sentiero visibile. Dopo alcune centinaia di metri questo si allarga (e' una pista da sci) e prosegue su numerosi tornanti. Si incontra dopo circa 30 minuti un bivio, il sentiero sulla sinistra porta ad un laghetto molto frequentato da quale e' possibile raggiungere l'attacco della ferrata. Non essendoci pero' segnalazioni non l'ho imboccato, proseguendo quindi sulla pista ancora per circa 15 minuti fino a raggiungere una cava abbandonata, con relativa baracca in lamiera. A questo punto si abbandona la pista e si svolta a sinistra entrando nella cava. Da qui appaiono le prime targhette con la dicitura "Monte Mucrone - Ferrata del limbo" che ci accompagneranno fino all'attacco della ferrata. In tutto l'avvicinamento richiede da una a due ore, a seconda dell'andatura, e rappresenta comunque la parte piu' lunga e faticosa dell'itinerario. La ferrata e' recente e costruita con abbondanza di materiali, specie gradini che permettono di superare alcuni passaggi in leggero strapiombo. L'attacco e' abbastanza ripido, in alcuni tratti strapiombante, ma e' quasi sempre possibile procedere senza l'aiuto del cavo nei pochi tratti sprovvisti di scalini. La roccia e' buona, anche se non sempre ricca di appigli. Pochi i sassi in equilibrio precario, comunque si faccia sempre attenzione a non smuoverli. La ferrata si sviluppa su circa 300 metri di dislivello, e da' l'impressione di essere un po' corta rispetto alle aspettative (e all'avvicinamento!). Il famoso ponte tibetano lo si trova praticamente alla fine, e non rappresenta un ostacolo degno di nota. L'uscita e' in prossimita' dell'anticima del Mucrone, dalla quale la cima e' raggiungibile in 5 minuti. La discesa avviene sul versante opposto proseguendo verso il lago del Mucrone, poi su una delle numerose piste da sci che raggiungono il santuario. Nota tecnica: Ferrata di modesta difficolta' e limitato sviluppo, adatta anche ai principianti. Possibilita' di uscire su sentiero in piu' punti. Da affrontare, come tutte le ferrate, solo con buone prospettive meteo, tenendo comunque conto dell'elevata piovosita' della zona di Oropa. Nella foto: il tracciato della ferrata sulla parete del Mucrone (tratta dal depliant a cura dell' ATL di Biella)


altre info:
http://www.atl.biella.it/sport/arrampicata/mucrone.html
http://www.vieferrate.it/ferratalimbo.htm

Lavori in corso...

indietro