Rifugio Dalmazzi m 2584
Monte Bianco - Val d' Aosta
Escursionismo, EE
disl. 815
durata 2.30

Diani Andrea dianiandrea@yahoo.it
Rifugio Cesare Dalmazzi al Triolet
 
L'escursione percorre il vallone del Triolet, nel versante italiano del massiccio del Monte Bianco, dominato dalle vette del M.Greuvetta (m.3684), dell'Aiguille de Leschaux (m.3759), dell'Aig.de Talèfre (m.3730) e dell'Aig. de Triolet (m.3870). La prima parte dell'escursione si svolge sul filo della morena del ghiacciaio del Triolet, la seconda parte supera il salto roccioso su cui sorge il rifugio grazie all'aiuto di robuste corde. Nell'estate del 2000, quando l'ho visitato io, il rifugio era aperto e custodito. Attualmente (2002) è in fase di ristrutturazione per ampliamento. Accesso Il punto di partenza è la fine della strada asfaltata della Val Ferret, presso Arnouva (m.1769). Descrizione dell'itinerario Si inizia lungo la sterrata che percorre la valle. Lasciato a sinistra il sentiero per il bivacco G.Comino, si imbocca poco dopo quello sempre a sinistra per il Rifugio Dalmazzi. Attraversato il torrente, si sale sulla cresta della morena e la si percorre fino a quota 2200 m. circa, dove si attaccano le balze rocciose sulle quali sorge il rifugio. Il sentiero sale ripido tra erba e tratti rocciosi, il cui superamento è agevolato dalle corde e richiede una continua ginnastica. Alla fine una serie di pioli metallici permette di vincere una spaccatura, oltre la quale in breve si giunge al rifugio (m.2584; 2.30 ore), situato in vista del ghiacciao del Triolet. Nella zona è possibile avvistare gli stambecchi. La fotografia ne ritrae un esemplare con sullo sfondo l'Aig.de Talèfre.


Lavori in corso...

indietro