Monte Campioncino m 2096
Orobie - Lombardia
Sci-Alpinismo, MS
disl. 800

Sweitzer alpinismo@supereva.it
Fondi di Schilpario - Monte Campioncino
Da Schilpario si posteggia l'auto in Località Fondi-Miniere (strada per Passo Vivione in fondo al paese) dopo la stazione sciistica per Passo Vivione, la strada è chiusa se si arriva preso (8:00) si trova parcheggio (la zona è abbastanza gettonata ma senza merenderos) Si segue la traccia che non è altro che la strada che si percorre in estate, si può salire anche tagliando via i tornanti (scorciatoie abbastanza ripide) Si percorre per un oretta il bosco fino ad arrivare alle prime radure, sulla sx Monte Gardena Monte Campione e Campioncino e davanti a noi il passo Campell, a dx Cimon della Bagozza. si prosegue per il sentiero/strada estivo passando vicino la Malga Campelli di sotto, dopo per la strada, o tagliando dai dossi si giunge alla Malga Campelli che si trova al centro di un ampia conca chiusa fra Campione e Bagozza. Si procede se il pericolo valanghe è alto per diritto verso il passo Campelli tenendosi al centro pianeggiante in leggera salita per il primo tratto. (io suggerisco di fermarsi alla Malga Campelli è l'unico posto sicuro) Se la neve è sicura si procede per l'itinerario che ricalca la strada. (attenzione, il pendio sopra la strada oltre ad essere ripido, è attraversato da molti sciisti in lungo e largo che scendono dal Campioncino) Ottima Vista sull'Adamello e Concarena. Arrivati al Passo Campelli si può proseguire seguendo per 100m ancora il sentiero e risalendo a sx il pendio poco ripido che porta in creta (tondeggiante) per salire il monte Campioncino. Salita pittosto ripida dal primo dosso in poi, sempre in cresta si risale fino all'ultimo cambiamento di pendenza dove se siete con gli sciotti conviene lasciarli, e proseguire a piedi gli ultimi 30m per arrivare in vetta 2096m. Discesa per l'itinerario di salita, molto divertente se si ha un buon controllo degli sciotti ,ricordo che la cresta è ripida., ma abbastanza larga per minitraversi di massimo 10m. arrivati di nuovo al passo, discesa per la strada, molto semplice, consiglio cmq di tenere le pelli sotto, e di toglierle solo una volta entrati nel bosco (a meno di neve ghiacciata). Sul sentiero comodissimo il Rifugio Bagozza aperto anche in Inverno nei Weekend. (seguire indicazioni). Puo essere una tappa semplice per chi mette la prima volta gli sci fuori dalla pista.


Lavori in corso...

indietro