Testa Comagna (Tete de Comagne) m 2107
M.Rosa (creste meridionali) - Val d' Aosta
Escursionismo, E
disl. 571
durata salita 1.30 ore

Andrea62 dianiandrea@yahoo.it
Testa Comagna da Sommarèse
Breve itinerario, ideale in primavera e autunno. Infatti il pendio di salita è esposto a sud e la quota non è alta. La Testa Comagna è una modesta elevazione boscosa tra la Val d'Ayas e la valle principale ma la sua posizione ne fa un buon punto panoramico. Segnavia: n.5 e freccia gialla all'inizio, poi segni bianchi. Accesso. Da Verrès imboccare la strada della Val d'Ayas. Giunti a Challant-Saint-Anselme, in località Quincod, si stacca a sinistra una strada stretta e asfaltata che in circa 6,5 km. conduce al Col Tsecore (Col Zuccore). Scollinare per circa un km. sull'altro versante fino al villaggio di Sommarèse. Poco prima di arrivare in paese si stacca un sentiero (anch'esso segnato con "5") che conduce a "Mont Tseuc - Tete de Comagne": non è questo il sentiero qui descritto. A Sommarèse si arriva anche da Saint-Vincent prendendo la strada per il Col de Joux e deviando dopo Salirod. Descrizione. Il nostro sentiero parte dal nucleo principale delle case di Sommarèse. In pochi metri conduce alla chiesetta e poi attraversa la sterrata che con una passeggiata porta al Col de Joux. Il sentiero sale oltre per prati e si unisce a un'altra sterrata proveniente anch'essa da Sommarèse. Dopo circa 15 min. dalla partenza si passa tra un edificio basso a destra e una cisterna in cemento a sinistra: subito dopo c'è un bivio. Non seguire la sterrata, non prendere la traccia più a sinistra che passa accanto a un casolare (a meno che non si voglia trasformare la gita in ravanage) ma imboccare il sentiero di mezzo segnato con freccia gialla e strisce bianche sul terreno. Più avanti, in una radura, il sentiero sembra biforcarsi: tenersi sulla destra (segni bianchi sbiaditi). Dopo 15 min. dalla cisterna si incrocia una sterrata utilizzata dai taglialegna. A di là inizia la parte più ripida dell'escursione: il sentiero sale dritto senza tornanti, perviene a una selletta, piega a destra e con un'ultima rampa raggiunge la cresta sommitale. Se la giornata è serena si vede la valle principale fino al Monte Bianco. Sotto di noi vediamo la media Val d'Ayas (prossimamente la foto) mentre dall'altro lato abbiamo il gruppo del Monte Avic. Discesa Si compie in 45 min. andando adagio.


Lavori in corso...

indietro