Corni di Canzo m 1373
Prealpi Lariane - Lombardia
Escursionismo, EE
disl. 654
durata 1.30 ore di salita

Andrea62 dianiandrea@yahoo.it
Corno Occidentale di Canzo da Valbrona e rif.SEV
 
La gita è molto conosciuta dagli escursionisti di Milano, Brianza, Como e Lecco. I Corni di Canzo sono un piccolo gruppo situato tra i due rami del lago di Como e composto da tre vette calcaree: l'occidentale (m.1373), la centrale(m.1368) e l'orientale(m.1232). Agli escursionisti offre sentieri e brevi vie ferrate. A parte i passaggi finali EE, il resto della gita può essere considerato T. Accesso. Da Erba o Lecco raggiungere Valbrona. Qui, di fianco alla piccola chiesa di San Rocco, parte la strada asfaltata per il rifugio SEV. Dopo i primi tornanti si supera una sbarra normalmente aperta per poi fermarsi e parcheggiare presso una sbarra più avanti, a circa 2 km. dalla chiesetta. Descrizione Si continua ancora per strada asfaltata che poi diventa un sentiero con fondo in cemento. In circa un'ora si raggiunge il rifugio SEV (Società Escursionisti Valmadreresi), a 1225 metri. Dietro il rifugio parte un sentiero, indicato con segni gialli, bianchi e rossi, che in 10 minuti sale alla forcella tra il Corno Occidentale (sulla destra salendo) e il Corno Centrale. Prendere il sentierino verso la vetta occidentale (segnavia "1") che passa sotto una parete, si immette in un breve canalino roccioso con molti appigli, poi risale un tratto erboso per raggiungere la base di un secondo canalino dove c'è un bivio. Qui seguire sempre il segnavia "1" e i segni colorati e superare questo secondo tratto roccioso, anch'esso molto appigliato, oltre il quale si è in vetta in pochi passi (20 min. dalla sella, 1.30 ore in totale). Il panorama offre in primo piano le Grigne (nella foto) e il lago di Como. Se non c'è foschia lo sguardo abbraccia anche la Brianza e parte dell'arco alpino centro-occidentale. Variante Alla forcella tra i due corni si può arrivare anche da Canzo, con un percorso più lungo su stradine selciate e sentieri, evitando l'asfalto. Si parte dalla località Fonte Gajum (indicazioni in paese), si passa prima per il piccolo rifugio "3a alpe Grasso" e poi per il valico della Colma di Ravella. Da qui svoltando a sinistra si arriva alla forcella (circa 2 ore).


Lavori in corso...

indietro