Monte Tiscali m 500
Supramonte - Sardegna
Escursionismo, E
disl. 350
durata 1.30 ore (andata)

Andrea62 dianiandrea@yahoo.it
A piedi ad una zona archeologica
 
La zona archeologica del Monte Tiscali si trova nell'area di Dorgali, località non distante dal Golfo di Orosei. Si raggiunge solo per sentieri con partenza dalla Valle di Lanaittu (tra Dorgali e Oliena) e dalla valle del Rio Flumineddu. Qui descrivo la seconda possibilità. Le rovine del villaggio di Tiscali si trovano all?interno di una grande cavità carsica e per arrivarvi si attraversano zone aspre e rocciose, anche se non mancano i boschi (vedi fotografia). L?ambiente naturale e il luogo d?arrivo sono molto suggestivi e meritano senz'altro un'escursione. La visita archeologica potrebbe invece deludere qualcuno: il sito è molto importante dal punto di vista storico ma delle costruzioni è rimasto in piedi poco. Il villaggio viene convenzionalmente chiamato ?nuragico? ma in realtà non si è sicuri se attribuirlo alla civiltà dei nuraghi o ad un?epoca posteriore. La segnaletica è costituita da segni triangolari in vernice rossa, da triangoli scolpiti nella roccia racchiusi in un cerchio anch?esso scolpito e da qualche cartello in legno. Cartografia IGM : foglio 500 sezione II Dorgali e foglio 500 sezione III Oliena. Accesso Partendo da Dorgali seguire prima la Strada Statale 125 verso Cala Gonone e Cagliari ma all?uscita del paese deviare a destra seguendo il cartello ?Villaggio nuragico Tiscali?. Oppure uscire dal paese, lasciare a sinistra il bivio e la galleria per Cala Gonone e dopo circa un km imboccare a destra una strada secondaria che si congiunge alla precedente. Inoltrarsi nella valle del Rio Flumineddu fino al ponte sul torrente (poco prima finisce l?asfalto). In questa zona si parcheggia. Descrizione. Passato il ponte sul Rio Flumineddu prendere la stradina sterrata verso destra (a sinistra si va alla Gola di Gorropu). E? visibile la ?Scala Surtana?, gradino roccioso che va risalito per immettersi in una valle boscosa che dà accesso alla zona del Monte Tiscali. Dopo circa 500-600 metri si incontra, sulla sinistra, la deviazione per la Scala Surtana. Le stradine sono due, a breve distanza l?una dall?altra: presto diventano sentieri e più in alto si congiungono. Superato il gradino roccioso si percorre un tratto pianeggiante compreso tra due pareti calcaree e in gran parte nel bosco. Poi inizia una discesa e si perdono circa 75 metri di dislivello. Sullo sfondo compaiono alcune cime del Supramonte. Fin qui fare riferimento alla carta IGM "Dorgali" Il sentiero ridiventa pianeggiante fino a una radura dove si incontrano alcuni sentieri. Qui si è passati nella zona compresa nella carta IGM "Oliena". Seguendo un cartello per il "Villaggio Tiscali" si svolta a sinistra e si ricomincia a salire. Si passa vicino a una parete rocciosa con un?evidente cavità e dopo poche svolte si trova un altro cartello che indica un sentiero a destra (non segnato su IGM). Seguirlo e tralasciare il sentiero (indicato su IGM) che va a sinistra e porta al Campo Donanigoro. Il nostro sentiero si inerpica sul fianco della montagna ed è piuttosto sconnesso tra rocce calcaree affioranti. Alla fine ci sono pochi passi su facili roccette e poi in breve si raggiunge il bordo della cavità entro cui sorge il villaggio. Qui i ragazzi di una cooperativa accolgono i visitatori e forniscono alcune spiegazioni (visita a pagamento).


Lavori in corso...

indietro