Resegone di Lecco m 1875
Gruppo del Resegone - Lombardia
Escursionismo, EEA
disl. 600
durata 3 h 30

arteriolupin lucalvi@libero.it
Resegone - Concatenamento Ferrata del Centenario-Ferrata De Franco Silvano
Dai Piani di Erna (funivia da Lecco - fraz. Malnago), scendere alla Bocca di Erna e portarsi per il sent. 5 al Passo del Foo, ove si trova la Capanna Ghislandi (45 min.). Prendere il sentiero ben segnalato che, puntando alla bastionata del Pian di Serrada, in 5 min. porta all'attacco della ferrata del Centenario. Il sentiero, talora fin troppo assicurato con cavo, catena e pioli, supera un gradone rocciso con alcuni passi strapiombanti ma ottimamente attrezzati per infilarsi in un canalone il cui unico pericolo è la caduta sassi. Dopo 45 min. ci si trova al Pian di Serrada e ci si ricongiunge al sent. 1 (via normale al Resegone). Dopo aver rimontato alcuni metri di facili roccette ed aggirato uno spigolo un po' esposto (corde fisse), si entra nell'ampio bacino-canalone che porta al Rifugio Azzoni ed alla vetta del Resegone. Sulla sinistra, fare attenzione ad una traccia di sentiero ed un paletto di segnalazione su una forcelletta. Guardando giù, verso destra, il sentierino (che, ripido, riporterebbe al Pian Serrada), dopo pochi metri porta all'evidente attacco della ferrata De Franco Silvano. Riattata recentemente, la ferrata segue la cresta della cima principale del Resegone. Contrariamente al percorso precedente (ancora indicato in alcune pubblicazioni), l'itinerario presenta per la prima metà alcuni passaggi tecnicamente medio-difficili, comunque arrampicabili grazie alla gran quantità di appigli ed appoggi naturali. Un'unica staffa è presente su uno strapiombetto a metà via. Da segnalare uno strano passo in discesa, che, alto non più di tre metri, presenta solo uno spezzone di catena e costringe a "strane" manovre per provocare l'attrito tra scarponi e roccia. In ogni caso, pochi secondi ed il passaggio è superato e restano pochi minuti di cresta fino all'appagantissima vetta del Resegone che, a dispetto dell'altitudine modesta, riserva sempre panorami da favola. La discesa avviene a piacere o con il sent. 1 oppure, più appagante (consigliata), per il sentiero attrezzato Carlo Villa al Canalone Bobbio, che in un'ora e mezzo (attrezzato in molti punti con catena) riporta ai Piani di Erna ed alla stazione a monte della funivia.


Lavori in corso...

indietro