Monte Boccaor m 1532
Monte Grappa - Veneto
Escursionismo, EEA
disl. 940
durata 6,00 h A/R

arteriolupin lucalvi@libero.it
Al Monte Boccaor per la via ferrata Sass Brusai
Piacevole itinerario che permette agli amanti dei sentieri attrezzati di raggiungere la panoramica cima del Monte Boccaor con un percorso per nulla banale, ma ottimamente assicurato. Consigliabile in primavera e ancor più in autunno, quando il cielo terso garantisce panorami eccezionali che vanno dalle vicine vette dolomitiche fino al mare... Accesso: Portarsi nella Valle di San Liberale, poco ad ovest di Crespano del Grappa. Inoltrarsi nella valle fino a trovare un ampio parcheggio in prossimità di un ristorante. Dal parcheggio ampie segnalazioni immettono su una mulattiera che presto diventa ripida. Ulteriori segnalazioni indicano poi il percorso per arrivare all'attacco della ferrata lungo il ripido sent. 153. Per arrivare all'attacco calcolare da 1,30 h a 2,00 h. per superare circa 600 m. di dislivello. L'attacco si presenta subito selettivo con una sorta di canalino verticale che, sebbene ben appigliato, richiede una sana tecnica per non affaticare le braccia. Il prosieguo della via (possibilità di uscita subito dopo questo passaggio), presenta una serie di sbalzi verticali e tecnici alternati a tratti di sentiero. I tratti di arrampicata sono vari, alcuni tecnicamente "difficili" ma non impossibili o straordinariamente faticosi e, in circa 1,30 h, portano ad un ponticello tibetano costituito da 3 corde. Oltrepassato questo punto (che pare esser stato creato per le foto), rimangono da oltrepassare una sorta di crepaccetto nella roccia (saltino adrenalinico) ed una parete verticale, breve ma liscia. Dopo due ore circa di piacevolissima salita, ci si trova sulla cima del Monte Boccaor, a poca distanza dalla malga Archeson. Dalla cima, chiari segnavia riportano sul sent. 153 che, con ampi tornanti, in due orette di comoda discesa riporta, attraverso un boschetto stupendo e passando vicino ad una grotta naturale deliziosa, al parcheggio nella valle di San Liberale. Ferrata da considerarsi difficile, anche se ben attrezzata e con numerosi punti di sosta. Da sconsigliarsi per escursionist alle prime armi. Di sicura soddisfazione per escursionisti esperti e adeguatamente equipaggiati (imbrago, kit da ferrata e soprattutto caschetto assolutamente necessari).


Lavori in corso...

indietro